Precisione

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinrssyoutubevimeotumblrinstagramflickr

Un corpo che si muove bene pare farlo senza sforzo

foto di un esercizio con la Gym Ball

La precisione in un esercizio con la Gym Ball

Quanto meglio lo fa, tanto più tutto sembra facile e agevole.

Dietro alla fluidità e all’eleganza c’è sempre allenamento, perizia e forza, e un training efficace va costruito in maniera precisa, meticolosa, impiegando tutte le membra nella maniera più corretta e funzionale possibile.

La memoria corporea fa affidamento alla produzione di neurotrasmettitori che facilitano il flusso dell’impulso nervoso in una certa direzione. Quanto più un movimento viene eseguito e tanto più facile diventa il ripeterlo. Per questo, guardando una persona che svolge un’azione che ha ripetuto già molte volte, come può essere, ad esempio, un calzolaio nell’atto di aggiustare le scarpe, si coglie una fluidità nei suoi gesti che ci racconta la sua storia personale. Così avviene per ogni movimento, e quanto più ci alleniamo con precisione tanto più il risultato sarà efficace in termini di qualità ed economia dello sforzo.

Ovviamente quando si compie un gesto per la prima volta siamo meno coordinati e l’efficacia della nostra azione non è ancora buona. Ma con la concentrazione e il controllo sul corpo tutto diviene più semplice e soprattutto i tempi dell’apprendimento si accorciano: una volta capita la forma, aumentano velocemente coordinazione, equilibrio e tono.
Grazie alla precisione e alla cura di ogni particolare durante l’allenamento si ottiene una capacità di dosaggio della forza più adeguata ad ogni muscolo e il risultato è agilità e grazia.

La precisione si sposa con la qualità e non sempre con la quantità: al contrario, ripetere molte volte un esercizio in modo approssimativo può danneggiare le articolazioni, conferma senza dubbio uno schema scorretto e infine non ci permette di raggiungere i risultati sperati.

Pilates stesso diceva dei suoi esercizi: “Eseguiti correttamente e dominati fino ad avere una reazione inconscia, questi esercizi si tradurranno in grazia ed equilibrio nelle attività quotidiane.”

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail
Menu Title